Diventa Istruttore

Dopo aver completato il Corso Essenziale di Tiro Difensivo/Operativo, si può accedere al Corso Istruttori e guadagnarsi il titolo di Istruttore di Tiro Difensivo oppure Operativo, a seconda che l’Allievo sia un civile oppure un Operatore della Sicurezza Pubblica o Privata (Guardie Particolari Giurate).

Stesso discorso vale per chi avesse completato il Corso di Tiro Protettivo: sia civili, sia Operatori della Sicurezza Pubblica o Privata possono accedere al Corso e ricevere il Certificato di Istruttore di Tiro Protettivo.

I requisiti necessari per frequentare questo Corso sono i medesimi richiesti in tutti gli altri Corsi. Gli orari del Corso vanno dalle ore 09:00 alle ore 17:00 in aula e dalle ore 09:00 alle ore 14:00 nella struttura di tiro.

Entrambi i Corsi per Istruttore di Tiro Difensivo/Operativo oppure Protettivo hanno una durata di tre giorni e si svolgeranno a Saronno (VA) i primi due giorni, mentre il terzo giorno avrà luogo la parte a fuoco, generalmente presso la struttura di tiro sita a Verano Brianza (MB).

Alternativamente ai tre giorni continuativi di ciascun Corso (generalmente dal Venerdì alla Domenica), il Corso si può dividere in un Sabato e Domenica più un altro giorno della settimana da stabilire.

Una volta certificato quale Istruttore di Tiro Difensivo/Operativo oppure Protettivo Protettivo egli sarà abilitato ad insegnare il Corso di Tiro Difensivo/Operativo oppure Protettivo.

Il Corso per Istruttore di Tiro Difensivo/Operativo include situazioni di mobilità e Tattiche Difensive particolari e comprende tutte le Tecniche di Tiro e le Tattiche Difensive/Operative proprie del Tiro Dinamico Operativo®, nonché le nuove e inedite Tecniche denominate “Close Range Survival Shooting”, di recente realizzazione.

Il Corso per Istruttore di Tiro Protettivo anch’esso prevede situazioni di mobilità e Tattiche Protettive particolari e comprende tutte le Tecniche di Tiro proprie del Tiro Dinamico Operativo®, nonché le Tattiche Protettive elaborate nel Metodo Tactical Close Protection™.

L’abbigliamento è casual oppure giacca e cravatta. E’ utile portare un indumento impermeabile, in quanto spariamo in qualsiasi condizione climatica. Cappellino e fregi forniti.

L’equipaggiamento da portare consisterà in una cintura da pantalone o cinturone tattico, una fondina da cintura che copra sia il ponticello, sia il carrello e la canna della pistola, fino alla volata. Non sono ammesse le fondine ascellari e da caviglia, mentre sono sconsigliate le cosciali, a meno che non facciano parte dell’equipaggiamento di Servizio.

Sono inoltre consigliati due portacaricatori da cintura, con relativi caricatori, più il caricatore nella pistola: avere meno di tre caricatori ritarderà il passo dell’addestramento.

E’ consigliabile portare armamento ed equipaggiamento tutti i giorni del Corso, in modo da acquisire le Tecniche di Tiro mentre si impugna/imbraccia la propria arma e rendersi conto della validità e l’ergonomia del proprio equipaggiamento.

Sono necessarie protezioni auditive e oculari, la propria pistola semiautomatica in calibro minimo 9x21mm, assolutamente non compensata e fucile ad anima liscia (ripetizione semiautomatica, manuale o mista) in calibro 12, oppure rigata (ripetizione semiautomatica, preferibilmente nei calibri .223 Remington o 7,62x39mm).

L’allievo Istruttore potrà portare la propria arma lunga al Corso, oppure, se ne è sprovvisto, utilizzare un fucile ad anima liscia in calibro 12 che gli sarà affidato temporaneamente nella struttura di tiro (pur procurandosi le necessarie munizioni).

Media delle munizioni impiegate durante ciascuna Fase del Corso: 200 colpi di pistola, 50 colpi in calibro 12 (munizionamento spezzato e a palla), oppure 50 colpi di .223 o 7,62. Le munizioni sono responsabilità dell’allievo Istruttore. Il revolver può essere portato e utilizzato in veste di “back-up”, ma l’arma primaria dovrà essere una pistola semiautomatica, con calibro minimo di 9x21mm).

N.B. In alcuni casi l’aspirante Istruttore ha la possibilità di frequentare il Corso Istruttori senza aver partecipato prima al Corso Essenziale. Questa opportunità è destinata a coloro i quali abbiano una buona esperienza di tiro e di insegnamento (Arti Marziali et similia), in modo da poter apprendere il Metodo e avere al tempo stesso la predisposizione didattica per poterlo insegnare. A questo scopo l’aspirante Istruttore è immesso in un Corso Essenziale, ove avrà la possibilità di agire in qualità di aiuto Istruttore, sia in aula, sia nella struttura di tiro.

Per tutte le domande, il programma e i costi, contattatemi al 335.6823651 oppure inviate una mail a info@istruttoreditiro.it


Richiedi informazioni via WhatsApp clicca qui